Gallura

Pin It
L’ondata di investimenti finanziari che negli anni ’60 del secolo scorso ha travolto una parte di costa fino ad allora pressoché deserta trasformandola in uno dei più costosi insediamenti balneo-turistici del Mediterraneo non sono un buon motivo per ignorare il resto di questa bellissima regione, un’enorme piattaforma di granito su cui crescono sugherete e macchia mediterranea e in cui le tonalità del mare sono solo alcune delle mille che questa zona regala allo sguardo. La scarsissima densità demografica delle zone interne è poi un prezioso ausilio per chi voglia godersi in pace le innumerevoli sculture naturali di granito e i profumi di una sorprendente varietà di piante e fiori.

La regione è attraversata da ovest a est dalla SS 127, che collega Sassari a Olbia, di cui non è rimasto molto a testimoniare l’antica fondazione: di aspetto moderno e piuttosto anonimo, è di interesse soprattutto come punto di arrivo o di partenza per chi sbarca o atterra da e per il continente.
Per chi invece volesse un assaggio di un tipico borgo gallurese merita addentrarsi nei dintorni di Tempio Pausania per fare un salto ad Aggius, le cui case sono costruite nello stesso granito di cui sono fatti i numerosi esempi di scultura eolica che la circondano.

Ma la Gallura merita di essere percorsa anche lungo le sue strade costiere, come quella che percorre la Costa Paradiso, sulla costa ovest della Gallura dirimpetto alla Costa Smeralda; per chi ama le passeggiate in mezzo alla macchia, la Costa Paradiso offre anche la possibilità di raggiungere a piedi alcune delle sue cale, che non hanno niente da invidiare alle “gemelle” orientali: in particolare, un sentiero che parte dalla fine dello sterrato per il Monte Tinnari arriva prima alla spiaggetta sassosa di Cala Tinnari per poi dirigersi verso la spiaggia di Li Cossi, una cala dorata incastonata (indovinate un po’?) nel granito.

È da evitare invece in alta stagione la strada, seppur bella, che da Olbia arriva a Santa Teresa di Gallura, a meno che non si provi il masochistico piacere di dilatare all’infinito i tempi di percorrenza di pochi chilometri nell’attesa che tutti i turisti in coda davanti a noi trovino parcheggio per una delle spiagge della Costa Smeralda. Un buon diversivo nella zona può essere costituito dalla visita della zona intorno ad Arzachena, sede di alcuni importanti siti preistorici: le tombe dei giganti di Coddu vecchiu e di Li Lolghi e il complesso funerario di Li Muri. Sicuramente più bello è l’arrivo a Santa Teresa dal mare, con i traghetti delle compagnie Saremar e Mobylines che in meno di un’ora di navigazione la collegano alla Corsica.

Soggiornare a Santa Teresa può essere molto piacevole: la vicinanza con Bonifacio permette di farvi escursioni giornaliere, mentre le numerose cale, calette, baie, anfratti che il vento e il mare hanno costruito nei dintorni permettono, grazie alla posizione favorevole, di trovare sempre un angolo riparato dal vento. Da qualche anno poi qui si tiene in estate un importante festival internazionale di jazz, “Musica sulle bocche” (www.musicasullebocche.it) che oltre ai concerti veri e propri propone un interessante programma di eventi e iniziative collaterali. Le coste galluresi godono di due aree protette che controbilanciano in parte l’affollamento, vacanziero ed edilizio, dei 50 chilometri di Costa Smeralda,il Parco Nazionale dell’Arcipelago della Maddalena e la Riserva Marina di Tavolara-Punta Coda Cavallo.

Hotel Consigliati

La Locanda di Piazza

La Locanda di PiazzaLa Locanda di Piazza è situata nella piazza principale di Santa Teresa Gallura, a 300 metri dalle spiagge di Rena Bianca e Torre Aragonese, e offre u [...]

Hotel La Funtana

Hotel La FuntanaDotato di una piscina, l'Hotel La Funtana sorge in una zona tranquilla vicino al centro città e a 20 minuti a piedi dalla spiaggia di Santa Teresa d [...]

Hotel Shardana

Hotel ShardanaSituato sulla punta più settentrionale della Sardegna, a 3 km da Santa Teresa di Gallura, l'Hotel Shardana a 4 stelle offre camere con vista sul mare [...]

Le Nereidi Hotel Residence

Le Nereidi Hotel ResidenceSituato nel Parco Nazionale dell'Arcipelago di La Maddalena, a soli 300 metri dal mare, il Nereidi vanta 2 campi da tennis, una piscina coperta con ge [...]

Il Gabbiano

Il GabbianoCostruito nel 1955, Il Gabbiano è stato il primo hotel dell'isola della Maddalena e offre una splendida vista sul mare cristallino e sulle isole di C [...]

La Maddalena Resort

La Maddalena ResortSituato sull'Isola La Maddalena, La Maddalena Resort vanta alloggi moderni con parcheggio privato e connessione Wi-Fi gratuiti, e l'accesso alla spiag [...]

Agriturismo Saltara

Agriturismo SaltaraImmerso nella campagna sarda, l'Agriturismo Saltara dista solo 3 km dalla spiaggia di Rena Majore. La struttura è ospitata in una fattoria tuttora op [...]