Carnevali di Mamoiada, Ottana, Orotelli e Samugheo

Pin It
Sono fra i più belli della Sardegna e forse fra le manifestazioni pagane più suggestive di tutto il Mediterraneo.

Ripropongono l’antico legame uomo/natura con riti propiziatori di fertilità e prosperità nel ritorno alla vita della natura e richiamano molto gli antichi rituali dionisiaci.

Ognuno di questi carnevali ha le proprie maschere e i propri costumi (Mamuthones e Issohadores a Mamoiada, Thurpos a Orotelli, Boes e Merdules a Ottana, Mamutzones e Urtzu a Samugheo) ma tutte riproducono fondamentalmente la coppia animale/guardiano, o bue/contadino; i Mamuthones e i Boes portano attaccati alla schiena grosse sonagliere di campanacci il cui suono serve per esorcizzare le forze maligne della natura e allontanarne le forze avverse dalla comunità.

La solennità dei movimenti lenti ma cadenzati che a volte sembrano danze, il mistero e la suggestione che solo feste di sapore così ancestrale riescono a esercitare rendono questi Carnevali delle feste davvero uniche.

Hotel Consigliati

Da Giovanna

Da GiovannaSituato in una zona tranquilla di Orotelli, l'affittacamere Da Giovanna presenta una sala in comune ed è caratterizzato da interni e arredi antichi. [...]

S'Ortensia

S'OrtensiaProvvisto di giardino e di connessione Wi-Fi gratuita, il S'Ortensia sorge nel centro di Mamoiada, a 45 minuti di auto dal Parco Nazionale del Gennar [...]